L’idea dei commons è oggi al centro di vivaci dibattiti intorno al modo in cui le società contemporanee si trovano a gestire le risorse naturali e sociali. Tale idea è stata riscoperta recentemente in un’ottica critica nei confronti dei processi di privatizzazione di segno neoliberale. Il presente contributo interroga la rilevanza di questo concetto dalla prospettiva degli studi urbani e della teoria critica, mostrando come i suoi diversi e anche contrastanti utilizzi riflettano l’ambivalenza della politica urbana contemporanea e più ampiamente del capitalismo contemporaneo

Ambivalenza dei commons

ROSSI UGO;
2016

Abstract

L’idea dei commons è oggi al centro di vivaci dibattiti intorno al modo in cui le società contemporanee si trovano a gestire le risorse naturali e sociali. Tale idea è stata riscoperta recentemente in un’ottica critica nei confronti dei processi di privatizzazione di segno neoliberale. Il presente contributo interroga la rilevanza di questo concetto dalla prospettiva degli studi urbani e della teoria critica, mostrando come i suoi diversi e anche contrastanti utilizzi riflettano l’ambivalenza della politica urbana contemporanea e più ampiamente del capitalismo contemporaneo
978-88-908926-2-2
comune; beni comuni; geografia
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12571/1158
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact